" O MARIA CONCEPITA SENZA PECCATO, PREGA PER NOI CHE RICORRIAMO A TE! "

" O MARIA CONCEPITA SENZA PECCATO, PREGA PER NOI CHE RICORRIAMO A TE! "
"Piena di grazia Ti chiamo perchè la grazia Ti riempie; e se potessi, molta più grazia Ti darei. Il Signore è con Te, anche più di quanto Tu sia con Dio; la Tua Carne non è più Carne Tua, il Tuo Sangue è per due. E benedetta sarai tra tutte le donne, perchè, se sei Madre di tutti, chi potrebbe non amarTi?"

15 settembre 2012

FALSI MAESTRI E FALSI PROFETI


I falsi maestri e i falsi profeti hanno invaso il mondo, soprattutto il Cristianesimo. Le eresie o nuove dottrine moderniste e protestanti che circolano nell’ambiente cattolico sono devastanti per tutti quei fedeli deboli che conoscono poco della sana dottrina della Chiesa o non hanno mai letto il nuovo Catechismo del 1992. Cattolici che si fidano delle persone che insegnano falsità o di quei santoni che ingannano affermando di vedere la Madonna e spesso… anche la Santissima Trinità
Chi cerca sempre nuovi messaggi e nuove apparizioni non ha la pace nel cuore, si lascia trascinare ancora dall’istinto non controllato, la sua spiritualità si deve formare. E su questo non c’è alcun problema, siamo in cammino e ciò che oggi sembra incorreggibile domani potrà diventare perfezione. Non c’è motivo di scoraggiarsi se la debolezza ancora prevale, è motivo di reazione santa per imporsi comportamenti coerenti con gli insegnamenti di Gesù.
Oramai sono migliaia in Italia i falsi profeti e come ho scritto sono poche quelle autentiche.  
Nelle vere apparizioni di Gesù e della Madonna satana scatena tutti: -dal Vescovo al più piccolo Sacerdote del luogo- e li mette contro l’apparizione e il veggente; al contrario dove agisce direttamente lui, satana, per mezzo di un veggente falso e posseduto, sono tutti favorevoli: dal Vescovo al più piccolo Sacerdote del luogo…
Non voglio dire che questi non hanno discernimento e agiscono senza prudenza, tant’è ma questo avviene un po’ ovunque!
Questa distinzione è sufficiente per rendervi conto di chi agisce dietro un veggente, ma in qualche caso le persecuzioni sono in realtà opportune e doverose opposizioni del Vescovo o di parroci, per chiare e manifeste distorsioni teologiche del falso veggente, anche se ritenuto credibile da molti.
Il veggente autentico è fedelissimo alla sana dottrina della Chiesa, vuole far conoscere Gesù e Maria ed ama il nascondimento, non cerca intenzionalmente pubblicità e non vuole essere protagonista, non inganna con messaggi falsi e non lascia agire satana con prodigi che sembrano miracoli, mentre sono solamente manifestazioni dei diavoli.
Vi ho indicato giorni fa quattro apparizioni che considero assolutamente autentiche, non solo per averle studiate da quasi vent’anni, soprattutto perché si avverte che in questi luoghi c’è Dio, è la Madonna ad agire e a parlare. D’altronde, se Medjugorje è bersagliata da molti Cardinali e Vescovi, con in testa il Vescovo del luogo (Mostar), come sorprenderci se altre apparizioni autentiche vengono colpite sistematicamente e indicate a tutti i fedeli come false?
Per esempio è il caso di Pina Micali a Giampilieri Marina (Messina); lì avviene un’apparizione assolutamente autentica e pienamente avversata da molti, perché molti messaggi sono davvero forti e sempre pienamente a difesa della Chiesa. Nessuno ha mai trovato una sola prova contro questa apparizione, nessuno ha letto un minimo errore teologico o spirituale nei messaggi dati dalla Madonna a Pina Micali, mentre in tutti i messaggi dei falsi veggenti si trovano sempre errori teologici ed espressioni mondane.
Nei messaggi dati da Gesù e dalla Madonna a Natuzza Evolo non si trovò mai un minimo errore teologico.
Io non vado in giro nei luoghi di apparizioni; conosco le apparizioni a Pina Micali da circa quindici anni; mi telefonò la sorella per parlarmi di quanto avveniva e dopo anni ho conosciuto di presenza il luogo e Pina, ma fin dall’inizio compresi che lì agiva la Madonna, come da anni credevo fermamente alle apparizioni a Natuzza, ma non l’ho mai incontrata.
Pina Micali, come Natuzza, ogni Quaresima rivive la Passione di Gesù, ma è fortemente perseguitata da quelli che non accettano i messaggi forti e profondi che riceve, la diffamano per proibire ai fedeli di recarsi in quella Cappella e pregare.
È sufficiente leggere un messaggio ricevuto da Pina per capire che è la Madonna a parlare come parla a Medjugorje e in altri luoghi autentici. Sono parole semplici ed efficaci che ripete la Madonnala Sposa dello Spirito Santo. Sono messaggi perfettamente spirituali e consequenziali, non vi trovi alcuna forzatura e nessuna frase dubbia, il modo di esprimersi della Madonna è pienamente identico a quello che conosciamo nei messaggi di Medjugorje e La Salette. Non cito Lourdes e Fatima perché la Madonna disse poche parole, ma la sostanza è identica, la linearità del discorso è perfettamente la stessa. Vi riporto un messaggio che mi hanno spedito dal loro sito, dato a Pina Micali il 13 luglio 2012, leggetelo con attenzione e vi troverete la spiritualità di Medjugorje perché a parlare è sempre la Madonna:
“Figli miei, la vostra Mamma Celeste desidera da tutti i suoi figli un sì totale per portare i vostri cuori aperti a Gesù, il mio dilettissimo figlio Gesù, e attraverso di voi operare la trasformazione dei cuori indifferenti, tiepidi, indecisi per camminare con Gesù nel rifugio sicuro del mio Cuore Immacolato dove tutte le creature possono trovare protezione, salvezza, nutrimento, sollievo, amore che scaturisce dall’unica sorgente di salvezza di Cristo risorto per amore.
Figli miei, la vostra povera umanità ottusa e cieca pone resistenza all’amore del mio Figlio Gesù perché brama di dominare i popoli con l’inganno del mio nemico satana e occulta le nefandezze sotto false ideologie, falsi problemi, illudendo le povere creature e indicando al mondo strade perverse, lontane dalla volontà del Creatore, imponendo così sofferenze, lutti, distruzione.
Gesù è Amore e tutto deve ritornare all’amore. Figli miei, la catena del Santo Rosario che lega tutti i miei figli al Cuore Immacolato della Mamma di Gesù è nutrimento d’amore, è apertura dei cuori, è abbandono alla volontà di Dio Padre nel Figlio Gesù, è accoglimento del Verbo Incarnato nel seno della vostra Mamma Celeste.
Figli miei, con la meditazione del Santo Rosario i pensieri diventano i pensieri di Gesù, il cuore palpita dell’amore di Gesù e la vostra Mamma Celeste, passo dopo passo, grano dopo grano, conduce i suoi piccoli nella profondità e nelle altezze dell’amore della Santissima Trinità che riempie l’essere della stessa volontà divina e i cuori si accostano alla Parola, al nutrimento reale e vivo nell’Eucaristia.
Figli miei, quanti figli rifiutano la mia intercessione e si dicono credenti? Allora, la vostra Mamma Celeste desidera essere la Regina dei vostri cuori per far regnare Gesù nella vostra vita. Ora vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.
Chi possiede un poco di vera spiritualità nota la linearità, la profondità, la fedeltà alla Chiesa contenute nel messaggio dato a Pina Micali, non c’è alterazione o confusione, la semplicità, la chiarezza, l’autenticità sono massime.
Invece adesso vi propongo quel messaggio che ho ricevuto e letto velocemente ma quanto è bastato per capire la sua falsità:
“Figli Miei, Io sono l’Immacolata Concezione, Io sono Colei che ha partorito il Verbo, Io sono Madre di Gesù e Madre vostra. Sono scesa con grandissima potenza, insieme a Mio Figlio Gesù e a Dio Padre Onnipotente. La SS. Trinità è qui, in mezzo a voi.
Molti di voi aspettavate la mia manifestazione ed Io sono qui perché vi amo e desidero donarvi grandi gioie, desidero donarvi il mio amore, figli miei pregate sempre così con tutto il cuore perché queste sono le preghiere che arrivano direttamente in cielo, mio figlio Michele l’Arcangelo più potente che sta in cielo e in terra e qui in mezzo a voi, Lui protegge questo luogo che Io amo tanto, il male qui non sui può avvicinare perciò Io vi invito a venire qui a donare le vostre preghiere alla SS. Trinità. Bambini miei, ognuno di voi e caro a me, Io ho ascoltato le vostre richieste e desidero tanto esaudirvi, desidero donarvi una conferma della mia presenza, desidero chiamare alcuni di voi.
(La Madonna chiama alcuni Suoi figli a fare la loro testimonianza).
Figli miei, i vostri cuori battono molto forte, non temete Io vi sto donando il mio amore materno.
Bambini miei, non lasciatevi confondere mai, pregate, pregate, pregate fortificatevi con la preghiera incessante, chi lo farà diventerà grande testimone di tutto ciò che accadrà in questo luogo che molto presto sarà riconosciuto in tutto il mondo. Vi amo, vi amo, vi amo, alcuni di voi avvertite ancora molto forte la mia presenza, con dei brividi, sentite un peso al capo e la mano potente di mio figlio Gesù.
Adesso Io vi devo lasciare. Vi dono un bacio, vi benedico tutti, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Shalom! Pace, figli Miei”.
Potete notare facilmente che è assente la linearità e l’amabilità sincera, è pieno di adulazioni per attrarre le persone, contiene parole che la Madonna non ha mai detto in trent’anni di messaggi dati a Medjguroje, come queste frasi che evidenzio e che non possono venire dalla Madonna:
Sono scesa con grandissima potenza, insieme a Mio Figlio Gesù e a Dio Padre Onnipotente. La SS. Trinità è qui, in mezzo a voi”;
“… mio figlio Michele l’Arcangelo”;
“… i vostri cuori battono molto forte, non temete Io vi sto donando il mio amore materno”;
“… pregate fortificatevi con la preghiera incessante, chi lo farà diventerà grande testimone di tutto ciò che accadrà in questo luogo che molto presto sarà riconosciuto in tutto il mondo”;
“Vi amo, vi amo, vi amo, alcuni di voi avvertite ancora molto forte la mia presenza, con dei brividi, sentite un peso al capo e la mano potente di mio figlio Gesù”.
In queste frasi oltre gli errori teologici, c’è esaltazione, chi ha scritto il messaggio vuole coinvolgere tutti i presenti e richiamarne altri, mostrando una notevole superbia, come quando afferma che quel luogo sarà riconosciuto in tutto il mondo, parole che la Madonna non ha detto in nessun luogo, né a Lourdes né a Fatima. Perché la Madonna non impone ma invita, non lusinga e sviolina i presenti con parole addolciti e forzate, ma dice sempre e solo la verità.
L’errore teologico più grave è di chiamare l’Arcangelo San Michele “mio figlio”. Un abbaglio satanico, anche perché i diavoli nella foga di rivelare messaggi falsi, inseriscono capre e cavoli…
Avvertire brividi e sentire un peso sopra la testa come è scritto nel messaggio, non sono effetti buoni, al contrario indicano la presenza di forti negatività, quindi in questo luogo e dietro questi falsi messaggi satana sta trasmettendo carichi enormi di negatività a quanti vanno a pregare.
C’è una verità tremenda che viene fuori dai luoghi in cui agisce satana. Tutte le persone che frequentano i luoghi di false apparizioni assorbono grandi quantità di negatività e la vita si rovina, le famiglie scoppiano, il disastro interiore inizia… Cadono nella trappola di satana e si legano a lui, le negatività che assorbono danneggiano la persona, avvengono molti fatti pericolosi perché i diavoli sono liberi di agire. Non c’è assolutamente da scherzare.
Satana suscita e organizza migliaia di false apparizioni in Italia e milioni di persone corrono anche se molti sono in buonafede e si mettono alla ricerca di Dio nei luoghi sbagliati, ma Gesù di essi afferma: “Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me. Invano mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini”.
In tutti i luoghi di false apparizioni non vengono insegnate le Verità del Vangelo, non si conosce la sana dottrina della Chiesa, non si cerca sinceramente Gesù, esiste solamente la curiosità di vedere, di sapere, di conoscere, di partecipare a qualcosa di spettacolare. I falsi profeti, dice Gesù: “Invano mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini”.
Mentre i veggenti autentici insegnano il Vangelo storico ed accompagnano i credenti alla Verità della Chiesa, i falsi veggenti ignorano i Comandamenti di Dio, dimenticano le Verità del Vangelo e ripetono insegnamenti contraddittori e solo apparentemente spirituali.
A questi Gesù ripete: “Trascurando il Comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini”. Quindi, vivono e spingono a vivere una religiosità senza Dio, ripetono solamente parole, parole, parole, espresse enfaticamente ma in esse manifestano il loro vuoto.
Non dimenticate mai queste parole di Gesù: “Dai loro frutti li riconoscerete” (Mt 7,16).
Il veggente autentico non esprime mai parole di superbia invece mostra umiltà, mentre il falso veggente cerca la pubblicità, si mette al centro, al posto di Gesù e attrae le anime a sé. Non le porta a Gesù, non fa conoscere la vera dottrina cattolica. Sono i credenti preparati ad intuire se qualche parola non rispecchia il Magistero della Chiesa, ma di sicuro chi inganna e non agisce in piena comunione con Dio, ha il cuore corrotto e corrompe tutti. È pericoloso avvicinarli!
Di questi Gesù dice: “Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono i propositi di male: impurità, furti, omicidi, adultèri, avidità, malvagità, inganno, dissolutezza, invidia, calunnia, superbia, stoltezza”.
(padre Giulio Maria Scozzaro)

Nessun commento:

Posta un commento

scrivi qui il tuo commento: