" O MARIA CONCEPITA SENZA PECCATO, PREGA PER NOI CHE RICORRIAMO A TE! "

" O MARIA CONCEPITA SENZA PECCATO, PREGA PER NOI CHE RICORRIAMO A TE! "
"Piena di grazia Ti chiamo perchè la grazia Ti riempie; e se potessi, molta più grazia Ti darei. Il Signore è con Te, anche più di quanto Tu sia con Dio; la Tua Carne non è più Carne Tua, il Tuo Sangue è per due. E benedetta sarai tra tutte le donne, perchè, se sei Madre di tutti, chi potrebbe non amarTi?"

5 luglio 2010

FA' TUTTO IL POSSIBILE PER CONOSCERE DIO

Ogni giorno, fa' tutto il possibile per conoscere Dio, per “frequentarLo”, per innamorarti ogni istante di più, senza pensare ad altro che al Suo Amore e alla Sua gloria. Realizzerai questo programma, figlio mio, se non tralasci, a nessun costo!, i tuoi tempi di orazione, la tua presenza di Dio (con giaculatorie e comunioni spirituali, per infiammarti), la tua Santa Messa, vissuta con calma, il tuo lavoro ben finito per Lui. (Forgia, 737)

Figli miei, lì dove sono gli uomini vostri fratelli, lì dove sono le vostre aspirazioni, il vostro lavoro, lì dove si riversa il vostro amore, quello è il posto del vostro quotidiano incontro con Cristo. E' in mezzo alle cose più materiali della terra che ci dobbiamo santificare, servendo Dio e tutti gli uomini.

Ho insegnato incessantemente, con parole della Sacra Scrittura, che il mondo non è cattivo: perché è uscito dalle mani di Dio, perché è creatura Sua, perché Jahvè lo guardò e vide che era buono. Siamo noi uomini a renderlo cattivo e brutto, con i nostri peccati e le nostre infedeltà. Siatene pur certi, figli miei: qualsiasi specie di evasione dalle realtà oneste di tutti i giorni significa per voi, uomini e donne del mondo, il contrario della Volontà di Dio.

Dovete invece comprendere adesso - con una luce tutta nuova - che Dio vi chiama per servirLo nei compiti e attraverso i compiti civili, materiali, temporali della vita umana: in un laboratorio, nella sala operatoria di un ospedale, in caserma, dalla cattedra di un'università, in fabbrica, in officina, sui campi, nel focolare domestico e in tutto lo sconfinato panorama del lavoro, Dio ci aspetta ogni giorno. Sappiatelo bene: c'è un qualcosa di santo, di divino, nascosto nelle situazioni più comuni, qualcosa che tocca a ognuno di voi scoprire. (Colloqui con Mons. Escrivá, nn. 113-114)

2 commenti:

  1. Ciao,
    mi sono imbattuto nel tuo sito cercando come reperire uno SCUDO DEL SACRO CUORE DI GESU, vorrei portarlo con me, ma vorrei anche farne dono ad alcune persone che mi sono particolarmente vicine.
    Guardo con attenzione a quanto trovo nel tuo blog in merito agli Angeli Custodi ... è curiosa la scritta che hai fatto per la supervisione del sito al tuo angelo custode.
    Il mio si chiama Yeiazel, il 9 luglio, quasi un anno fa, ha avuto molto da fare con me, ora puo stare un po piu tranquillo ed occuparsi ti tutti gli altri suoi protetti che hanno piu bisogno di me.
    Dopo quel giorno non sono diventato piu credente di prima, (nn sono praticante) ma vedo tante cose con occhi differenti, certe cose mi sono molto piu chiare. Sento forte il bene di qualcuno che mi circonda ma che non vedo.

    Ho trascorso qualche ora leggendo qua e la ... grazie per quanto mi hai permesso di conoscere.

    Ti chiedo se sai come mi posso procurare lo SCUDO DEL SACRO CUORE DI GESU, vorrei come ti ho detto portarlo con me per il Cammino di Santiago di Compostela che ho intenzione prima o poi di intraprendere, ma soprattutto protarlo con me nella vita quotidiana e farlo avere a certi miei cari.

    Ti prego rispondimi presso

    andrealugli@gmail.com

    Ti ringrazio

    andrea

    RispondiElimina
  2. p.s. io sono di Monza

    RispondiElimina

scrivi qui il tuo commento: